Domenica mattina mi è venuta voglia di fare un giro in bici in modo da provare un po' le sospensioni della mia bici.
Mi sono avventurato allora in un sentiero vicino casa mia da cui spesso ho visto scendere ragazzi con mtb professionali e vestiti di tutto punto con tuta, ginocchiere, e casco. Io non dovevo fare le corse quindi ho pensato che anche con la mia bici poteva affrontare quel percorso. Bè mi sbagliavo: praticamente ho fatto quasi tutto il percorso a piedi: ci sono alcuni tratti che si possono percorrere in bici ma altri hanno pendenze elevate ed il terreno è molto friabile per cui quando provavo a pedalare le ruote slittavano e in molti tratti ci sono rocce che formano gradoni che è davvero impossibile percorrere in bici.
Quindi per fare la salita spesso ho dovuto caricarmi la bici in spalla e camminare. Il paesaggio però è molto bello come potete vedere dalle foto: si vede tutta Honolulu e si passa vicino alle cisterne dell'acquedotto. Mentre percorrevo il sentiero mi sono accorto che in realtà questo si diramava in vari punti e passando da uno all'altro cambia anche il tipo di terreno: la consistenza è sempre molto friabile ma cambia il colore da marrone grigio a rosso.
Ho fatto un po' di foto durante il percorso (ho anche trovato una "casa" in mezzo alla boscaglia di un homeless) ma secondo me per farlo in bici bisogna essere davvero esperti; anche in discesa è molto facile acquistare velocità e, per via dei sassi e del terreno, perdere aderenza e controllo. Ma penso che mi darò per vinto, devo esplorare tutti i sentieri del percorso :)









1 comments:

Skizzo ha detto...

Quei sentieri per il down-hill sembrano fantastici, soprattutto quello con la terra rossa... però bisogna saperci fare e avere l'attrezzatura adeguata sennò è uno sport pericoloso!
Poi se ti accontenti quando torni puoi farlo anche sul Monte Conero...

top