Dopo il periodo natalizio trascorso in Italia, mercoledi' sono tornato qui ad Honolulu.
Il viaggio e' andato tutto liscio ma e' durato la bellezza di 41 ore: partenza alle 6.30 del 15 da Ancona ed arrivo alle 12.30 del 16 ad Honolulu (ora locale) facendo scalo a Monaco e San Francisco.
A Monaco sono arrivato la mattina e, con 7 ore di attesa per il volo successivo, mi sono andato a fare un giro per la citta'.
Monaco e' davvero molto bella: a partire dall'aeroporto ampio e moderno fino al centro storico ricco di monumenti e statue. Dall'aeroporto per andare in citta' il treno (una specie di metropolitana di superficie) e' molto comodo: costa 8.80 euro (corsa singola) ma altro che la pulizia dei nostri treni!! In 40 minuti si e' direttamente a Marienplatz nel centro di Monaco. All'ufficio informazioni mi sono fatto dare una mappa (in italiano e' gratis mentre quella in inglese si paga) e cosi' ho fatto un giretto a piedi per Monaco documentato naturalmente da tante foto :). Eccone alcune:


Aeroporto












Marienplatz


Si questo e' gelo! C'era il sole ma in piena mattina era -1!!








Due scatti qua e la




Duomo


Dopo la tappa Monaco ho proseguito il mio viaggio verso le Hawaii prendendo l'aereo per San Francisco: 12 ore in cui sono riuscito a dormire poco niente ma mi sono divorato un libro di Camilleri ;). Arrivato a San Francisco alle 7 di sera non me la sentivo di girare per la citta' di notte e oltretutto con il valigione da piu' di 25 kg e cosi' sono rimasto in aeroporto. Non sono riuscito a dormire molto in quanto ogni tanto sentivo i braccioli delle panchine conficcarsi nella schiena ;) e ogni cinque minuti c'era una "graziosa" vocina che ricordava le norme di sicurezza dell'aeroporto. Ho percio' ammazzato un po' il tempo al computer e una volta aperto il check in della mia compagnia mi sono potuto liberare del bagaglio. Purtroppo di San Francisco posso mettere solo alcune foto dell'aeroporto semideserto durante la notte. Una volta preso l'aereo pero' per Honolulu ho potuto scattare alcune foto e il paesaggio di San Francisco dall'alto e' davvero molto suggestivo.











Quando sono arrivato ad Honolulu alle 12.30 la temperatura era di 25 gradi: una bella differenza dai 5-6 gradi dell'Italia.
Per tornare poi a casa ho provato anche l'emozione di viaggiare in limousine: all'aeroporto stavo infatti aspettando il taxi e visto che la limousine costava uguale ne ho subito approfittato; ho fatto alcune foto per documentare :)





Una volta a casa non vi dico il piacere ma soprattutto la necessita' (chi ha provato un viaggio del genere mi puo' capire bene ;) di fare una doccia dopo quasi due giorni passati tra aerei, aeroporti e giri vari!!! Poi anche la stanchezza si e' fatta sentire e alle 9.30 di sera sono letteralmente crollato, concludendo cosi' il viaggio piu' lungo che io abbia mai fatto!

5 comments:

gamma_rex ha detto...

Ammazza che Odissea Bas!!

Ma a Honolulu sono le limousine che costano poco o i taxi che sono carissimi??

Ciao!!
Ale #6

Skizzo ha detto...

L'ho visto in tutti i telefilm americani: dentro le limousine c'è SEMPRE almeno una modella strafiga, mezza nuda che beve champagne con modi provocanti...
Dov'è la modella della tua limo??
Forse è lei che ti ha scattato la foto nell'abitacolo???

Anonimo ha detto...

grande bas ti sei fatto un girettino anche questa volta. Però una bella birrozza dovevi fartela a Monaco (magari per buttar giù due bei salsicciotti).
marco

luca ha detto...

x skizzo
purtroppo le foto in limousine me le sono autoscattate, la biondona e' scesa quando sono salito io ;)
x marco
a monaco era cosi' freddo che era meglio un bel grappino; pero' in compenso mi sono mangiato un pretzel enorme ;)

luca ha detto...

x ale
fortunatamente quella limousine costava uguale al taxi normale, altrimenti non l'avrei presa di sicuro ;)

top